Indennità di espropriazione: occorre tenere conto anche del valore di un eventuale soprassuolo arboreo.

16 aprile 2014 Nessun commento

Cassazione civile, sez. I, 21 marzo 2014, n. 6743

Vai qui per leggere la notizia originale:
Indennità di espropriazione: occorre tenere conto anche del valore di un eventuale soprassuolo arboreo.

Categorie:Cassazione, civile, Varie Legali Tag:

Sospensione del processo non sospende procedura di mediazione

16 aprile 2014 Nessun commento

Tribunale di Verona, ordinanza 27.01.2014 n° 76872 (Nicola Peverelli )

Notizia originale:
Sospensione del processo non sospende procedura di mediazione

Categorie:tribunale, Varie Legali Tag:

L’ex coniuge può chiedere la restituzione del denaro investito nella ristrutturazione dell’immobile adibito a casa familiare di proprietà dei suoceri.

16 aprile 2014 Nessun commento

Di Maurizio Tarantino. Cassazione Civile

Cassazione: natura del diritto di superficie e interruzione della prescrizione per non uso

16 aprile 2014 Nessun commento

di Licia Albertazzi -

È sempre ammissibile l’interrogatorio dell’imputato nel rito abbreviato.

15 aprile 2014 Nessun commento

Cassazione penale, sez. II, 11 gennaio 2006, n. 7574

Vedi il post originale:
È sempre ammissibile l’interrogatorio dell’imputato nel rito abbreviato.

Categorie:Cassazione, penale, Varie Tag:

Esiste anche l’affidamento condiviso ‘perfetto’. Il Tribunale di Genova e’ stato il primo ad applicarlo.

15 aprile 2014 Nessun commento

Avv. Barbara Pirelli del Foro di Taranto; email: barbara.pirelli@gmail.comOgni separazione ha il suo dolore, soprattutto,quando ci sono figli. Il genitore non collocatario (quasi sempre il padre) deve fare spesso i conti con incontri ‘sporadici’ con i figli, trasformandosi da padre full time a padre part time.La gestione degli affetti diventa particolarmente complicata soprattutto se tra i coniugi serpeggiano ancora malumori e livori emotivi.In molti casi capita che il genitore collocatario (il più delle volte la madre), nonostante ci sia un regime di affidamento condiviso, compia azioni o prenda decisioni relative ai figli senza tenere in alcun conto il ruolo del padre.

Categorie:adr, affidamento, incontri, pa, Varie Legali Tag:

Zone franche urbane: l’esempio della Puglia

15 aprile 2014 Nessun commento

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 79 del 4 aprile 2014, il decreto interministeriale che include Lecce tra le zone franche urbane insieme ad altri 10 comuni pugliesi (Andria, Barletta, Foggia, Lucera, Manduria, Manfredonia, Molfetta, San Severo, Santeramo in colle e Taranto). Il Decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, del 21 gennaio 2014 apporta delle modifiche al Decreto 10 aprile 2013 recante condizioni, limiti, (…) – Diritto commerciale e tributario

Notizia originale:
Zone franche urbane: l’esempio della Puglia

Separazione dei coniugi: Sezioni Unite, è competente la Corte europea ad interpretare il Regolamento CE 4/2009

15 aprile 2014 Nessun commento

di Licia Albertazzi – Corte di Cassazione Civile a Sezioni Unite, ordinanza interlocutoria n. 8049 del 7 Aprile 2014. Qual è il giudice competente a decidere circa la domanda di mantenimento dei figli quando sono pendenti in contemporanea, innanzi a due giudici distinti, sia il procedimento di separazione che quello attinente la responsabilità genitoriale? Le Sezioni Unite della Cassazione confermano che sarà onere della Corte di Giustizia delle Comunità Europee decidere in merito. Nel caso, infatti, fosse applicato il criterio della prevenzione, essendo la domanda proposta accessoria alla separazione stessa, allora sarebbe competente il primo giudice; in caso contrario, competente a pronunciarsi sulla domanda sarà il giudice della responsabilità genitoriale. Dopo che il g…

Ecco la fonte della notizia:
Separazione dei coniugi: Sezioni Unite, è competente la Corte europea ad interpretare il Regolamento CE 4/2009

Testamento pubblico di un non vedente: la dichiarazione di non poter sottoscrivere non sempre è sufficiente per la validità dell’atto.

15 aprile 2014 Nessun commento
Categorie:Cassazione, civile, Varie Tag:

Buca ricolma d’acqua: automobilista finisce fuori strada ed il Comune paga

15 aprile 2014 Nessun commento

Cassazione civile , sez. III, sentenza 18.02.2014 n° 3793 (Elisa Ghizzi )

Continua qui:
Buca ricolma d’acqua: automobilista finisce fuori strada ed il Comune paga

Categorie:Varie Legali Tag: