Archivio

Archivio per la categoria ‘costituzionale’

Fecondazione eterologa: incostituzionale il divieto previsto dalla Legge 40/2004.

15 aprile 2014 Nessun commento

Corte Costituzionale, 9 aprile 2014, n. 00

Approfondisci:
Fecondazione eterologa: incostituzionale il divieto previsto dalla Legge 40/2004.

Legittimo l’allontanamento del cittadino comunitario decretato dal Prefetto in presenza di mandato d’arresto europeo

15 aprile 2014 Nessun commento

Legittimo il prelievo sulle pensioni di importo superiore a 90.000 euro

14 aprile 2014 Nessun commento

Corte Costituzionale, Oridinanza 8.4.2014 n. 83

Leggi:
Legittimo il prelievo sulle pensioni di importo superiore a 90.000 euro

Fecondazione eterologa: incostituzionale il divieto della Legge 40

10 aprile 2014 Nessun commento

Corte Costituzionale , comunicato stampa 09.04.2014 (Gianni Baldini )

Il resto della notizia:
Fecondazione eterologa: incostituzionale il divieto della Legge 40

Corte Costituzionale: illegittimo il divieto di fecondazione eterologa

9 aprile 2014 Nessun commento

Ad un giorno di distanza dalla pronuncia di primo grado che ha assolto, dall’accusa di alterazione di stato, una coppia che aveva fatto ricorso alla fecondazione eterologa all’estero, la giurisprudenza torna a pronunciarsi in tema di procreazione medicalmente assistita e in particolare sulla questione di legittimità costituzionale, sollevata dai tribunali di Milano, di Catania e di Firenze, di alcuni articoli della discussa legge numero 40 del 2004 sulla procreazione assistita.

Corte Costituzionale: niente ricorso straordinario senza giurisdizione amministrativa

3 aprile 2014 Nessun commento

Legittimo ammettere il ricorso straordinario “unicamente per le controversie devolute alla giurisdizione amministrativa” Giurdanella.it .

Leggi:
Corte Costituzionale: niente ricorso straordinario senza giurisdizione amministrativa

Cass. Pen. sesta sezione n. 12727 ud. 6 marzo 2014 – deposito del 17 marzo 2014

27 marzo 2014 Nessun commento

stupefacenti , effetti della sentenza della corte costituzionale n. 32 del 2014

Vai qui per leggere la notizia originale:
Cass. Pen. sesta sezione n. 12727 ud. 6 marzo 2014 – deposito del 17 marzo 2014

Nelle leggi di conversione ammesse solo modifiche coerenti

25 marzo 2014 Nessun commento

La legge di conversione di un decreto legge non può contenere disposizioni ulteriori che non siano correlate e coerenti con quelle… Continua

Civile.it – Gdp di Pozzuoli sul risarcimento diretto e altre proced … (feed)

24 marzo 2014 Nessun commento

La corretta interpretazione della facoltatività del risarcimento diretto e della sua alternatività rispetto alle altre procedure deve essere ricercata nel principio electa una via, non datur recursus ad alteram, in base al quale il danneggiato che agisce in giudizio nei confronti della propria impresa di assicurazione, o di quella del responsabile civile, consuma così, in ogni caso, il suo potere di scelta esercitandolo.Tale principio non è, invece, applicabile anche alla richiesta effettuata in via stragiudiziale: ammettere che la richiesta di liquidazione in via stragiudiziale, rivolta a una delle due imprese di assicurazione, precluda la possibilità di esperire la procedura stragiudiziale e la successiva azione in giudizio nei confronti dell’altra, sarebbe in contrasto con il principio della facoltatività espresso dalla Corte Costituzionale e limiterebbe il diritto di difesa dei danneggiati. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO L’avv. I – Questo e’ un Feed. Il testo completo e’ solo sul sito www.Civile.it. Solo i siti amatoriali o senza pubblicità sono autorizzati ad aggregare i nostri contenuti, grazie.

Approfondimenti:
Civile.it – Gdp di Pozzuoli sul risarcimento diretto e altre proced … (feed)

Affitti in nero: incostituzionali le sanzioni introdotte con il decreto sul federalismo fiscale.

19 marzo 2014 Nessun commento